Solo un battito d’ali.

Pubblicato: 30 dicembre 2011 in Spostamenti!, Sudamerica!

Cento giorni in Sudamerica. A ripensarci ora mi sembra tutto passato in un batter d’occhio.
Anzi no, in un battito di ali di farfalla. Quel famoso battito d’ali in una parte del mondo che scatena un uragano in un’altra parte del mondo. Un’uragano di esperienze scaturite da miriadi di cose, piccole e grandi.
I viaggi in autobus, corti e lunghi.
Le persone conosciute, approfonditamente o di sfuggita.
I brindisi e le feste.
Lo spagnolo.
Gente che mi ha aiutato, gente che ho aiutato.
La pasta Tarterini che qualche latino ha avuto la fortuna di gustare.
I buonissimi piatti tipici che io ho avuto la fortuna di gustare.
Le riflessioni, il buonumore e il malumore.
I paesaggi, le case, gli ostelli.

Solo parole per voi.
Facce, odori, sapori, sensazioni e sentimenti per me.
Sudamerica: un battito d’ali, un uragano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...